La Federazione Svizzera dei Parlamenti dei Giovani FSPG

La Federazione Svizzera dei Parlamenti dei Giovani FSPG è il centro di competenza neutrale per la partecipazione politica e l'educazione alla cittadinanza dei giovani adulti.

La FSPG sostiene tramite le offerte youpa i parlamenti e i consigli dei giovani esistenti in Svizzera e in Liechtenstein e ne promuove ulteriori creazioni. Inoltre, la FSPG mira a rafforzare la partecipazione politica e l'educazione alla cittadinanza dei giovani attraverso il programma easyvote e il progetto engage.ch. I giovani imparano così a conoscere i loro diritti e doveri politici e viene data loro l’opportunità di contribuire alla vita politica con idee e soluzioni innovative.

Con il settore Basi partecipazione politica (BPP) la FSPG favorisce il miglioramento delle condizioni per la partecipazione politica dei giovani attraverso la ricerca, lo scambio di conoscenze specifiche e la rappresentanza dei loro interessi.

Per tutte le attività della FSPG è valido il motto „dai giovani per i giovani”.

Updating aprile 2019

leggere

iscriversi

25 alberi per la gioventù

Comunicato stampa 05.10.2020

Quando si pensa a un’asta probabilmente ci si immagina preziosi oggetti di antiquariato e opere d’arte contemporanea. L’asta „25 alberi per la gioventù“ sarà tutt’altro. Gli alberi verranno infatti messi all’asta per una causa sostenibile. Nel corso del 2020 e in occasione del giubileo per i suoi 25 anni la FSPG pianterà 25 alberi, i quali rappresentano il sostegno alla partecipazione e alla formazione politica dei giovani che la Federazione ha prestato negli anni.

di più...

Era il 1995 quando, nell’ambito della terza Conferenza nazionale dei Parlamenti dei Giovani, fu fondata la FSPG. All’epoca si trattava di una piccola associazione giovanile, ma nel tempo è cresciuta fino a diventare il centro di competenza neutrale per la partecipazione alla vita politica e la formazione politica dei giovani. Proprio come 25 anni fa, anche in futuro la FSPG intende proseguire il suo impegno per la partecipazione politica e la formazione politica in Svizzera, in linea con il motto „Dai giovani per i giovani“. Per celebrare i 25 anni di attività l’associazione giovanile vuole lanciare un segnale nel campo della sostenibilità. Come questi 25 alberi, l’impegno dell’associazione e la partecipazione dei giovani alla vita politica continueranno a crescere e a dare frutto.

Dopo la loro vendita, gli alberi verranno piantati in diversi luoghi nei pressi di Nyon. Ognuno dei 25 alberi simboleggerà un avvenimento particolare dell’anno che rappresenta – dal 1995, anno di nascita della FSPG, fino al 2020.

L’asta avrà inizio il 5.10.2020, mentre la vendita avrà luogo il 23.10.2020, durante i festeggiamenti per il giubileo della FSPG. L’offerta per ogni albero parte da una base minima di CHF 200.-.

Saremmo lieti se il nostro progetto venisse diffuso dalla vostra redazione. Gli operatori dei media che desiderano seguire le celebrazioni per il giubileo della FSPG in programma per il23.10.2020 a Nyon possono rivolgersi a Jasmin Odermatt, responsabile di progetto del giubileo, all’indirizzo jasmin.odermatt @ dsj.ch o al numero 031 384 08 07.

Informazioni:

 


Contatti

  • Damien Richard (francese), damien.richard@dsj.ch, 076 509 91 33
  • Jasmin Odermatt (tedesco), jasmin.odermatt@dsj.ch, 031 384 08 07

Eletto il nuovo comitato della Federazione Svizzera dei Parlamenti dei Giovani

Comunicato stampa 22.08.2020

Il 22 agosto si è svolta l’Assemblea dei Delegati AD della Federazione Svizzera dei Parlamenti dei Giovani FSPG. L’edizione di quest’anno è stata organizzata dalla FSPG insieme allo Jugendrat Baselland. A inaugurare l’AD, a cui hanno preso parte circa 50 giovani parlamentari da tutte le regioni linguistiche della Svizzera, è stato il Presidente del Consiglio di Stato di Basilea Campagna, Anton Lauber.

di più...

Tema in trattanda più importante di questa edizione dell’AD erano le elezioni del comitato e della Commissione di controllo della gestione. Sono stati eletti come nuovi membri del comitato Lara Atassi (21) del Parlement des Jeunes Genevois, Noé Pollheimer (20) dello Jungen Rat (Basilea Città), Liya Bruman (18) dello Jugendparlament Kanton Zürich e Léonie Hagen (21) dello Jugendrat Brig-Glis. Il mandato è stato invece rinnovato per Damien Richard, Dominik Scherrer, Bérénice Georges, Antoine Menna e Ruben Schwarz. I cinque membri della Commissione di controllo della gestione sono stati tutti rieletti.

Non fanno più parte del comitato Leah Gutzwiller, Alexander Omuku, Giorgio Tresoldi e Michael Kahler. La FSPG li ringrazia sentitamente per il grande impegno.

Ospiti a Basilea Campagna

L’AD è stata organizzata in collaborazione con lo Jugendrat Baselland, costituito nel 1995. In qualità di commissione del Consiglio di Stato del Cantone di Basilea Campagna, lo Jugendrat ha la facoltà di esprimere la propria opinione su vari oggetti mediante consultazioni, influendo così direttamente sulla vita politica del Cantone.

Ccomposto da un massimo di 9 giovani di età compresa tra i 14 e i 26 anni, lo Jugendrat può vantare fin dalla sua formazione una storia densa di eventi. Nel 2001 ha proposto, ad esempio, la rete notturna TNW, che si è rivelata ed è ancora oggi un grande successo. Inoltre organizza regolarmente tavole rotonde e altri eventi di carattere politico come il Forum dei giovani (una simulazione del Parlamento cantonale). Il prossimo Forum si terrà a l’8 settembre a Liestal e sarà dedicato a tema „Coronavirus – la nuova normalità?“. All’evento parteciperà anche Daniel Koch, ex delegato per il Covid-19.

Un’AD straordinaria

A causa della situazione attuale legata al coronavirus, l’AD di quest’anno si è svolta in due diverse parti. Nella prima parte i delegati hanno discusso in modalità digitale la strategia 2020–22, il budget, il rapporto finanziario e quello d’attività. L’AD, che si svolge ogni anno, offre ai membri la possibilità di partecipare attivamente allo sviluppo della Federazione e di scambiare idee con i giovani parlamentari di tutta la Svizzera.

I circa 80 parlamenti e consigli dei giovani della Svizzera e del Liechtenstein sono strutture collaudate per la partecipazione politica dei giovani, a cui offrono la possibilità di impegnarsi a lungo termine nel loro comune, nella regione o nel Cantone. A tale scopo realizzano diversi progetti, portano le proprie richieste nel processo politico e sono referenti per istituzioni e politica nelle questioni relative ai giovani.


Contatto

I giovani aggiornano la Svizzera

Comunicato stampa 10.08.2020

Come dovrebbe presentarsi la Svizzera digitale di domani? Da oggi, i giovani svizzeri hanno l’opportunità, per nove settimane, di partecipare attivamente al futuro digitale della Svizzera apportando le proprie visioni e proposte! Sulla piattaforma engage.ch possono inoltrare in modo semplice e veloce le loro idee direttamente a Palazzo federale.

di più...

19 parlamentari del Gruppo Parldigi esamineranno gli argomenti presentati. A novembre 2020 si incontreranno con i giovani di cui hanno ritenuto l’idea e discuteranno su come darle un seguito.La campagna "Aggiorna la Svizzera!" è stata lanciata dalla Direzione operativa «Svizzera digitale» dell'Ufficio federale delle comunicazioni UFCOM, in collaborazione con la Federazione Svizzera dei Parlamenti dei Giovani FSPG.

Oggi, 10 agosto 2020, premiamo "Enter" e lanciamo la campagna "Aggiorna la Svizzera!". Fino all'11 ottobre 2020, i giovani possono postare sul sito www.engage.ch/digital le loro idee e richieste in merito alla digitalizzazione: le opportunità offerte dalla digitalizzazione nell'ambito della protezione del clima, gli auspici per l'educazione digitale, il mondo del lavoro digitale del futuro e molte altre preoccupazioni dei giovani dovrebbero essere integrate nella politica. La procedura si basa sulla campagna nazionale "Cambia la Svizzera!", che quest'anno si è svolta per la quarta volta e a cui seguiranno ancora tre speed debating regionali. Ulteriori informazioni sono allegate a questa e-mail e sono disponibili all'indirizzo www.engage.ch/digital.

Saremo lieti se riferite sull'impegno politico dei giovani e sulla campagna "Aggiorna la Svizzera!" e restiamo a vostra disposizione per eventuali domande.


Contatto

Menu vegani a scuola

Mezzi di comunicazione 26.06.2020

LA REGIONE - Un giorno alla settimana le mense di scuola media dovrebbero offrire solamente "un menu privo di derivati animali", vale a dire vegano. Con questa proposta i Verdi vorrebbero orientare l’alimentazione dei ragazzi, con l’intenzione di sensibilizzarli in particolare sull’impatto che ha il consumo di carne sull’ambiente. La stessa osservazione è stata fatta l’anno scorso dal Consiglio di Stato, rispondendo alla risoluzione del 19° Consiglio Cantonale dei giovani (Ccg).

Cambiare la Svizzera dal divano si può!

Comunicato stampa 23.03.2020

Tutti i giovani della Svizzera hanno dunque ancora una settimana di tempo per contribuire a cambiare il Paese direttamente dal divano di casa, inviando le loro richieste attraverso la pagina www.engage.ch/Svizzera. I tredici membri più giovani del Consiglio nazionale e del Consiglio degli Stati esamineranno tutte le proposte presentate entro il 29 marzo 2020 e ne selezioneranno almeno una a testa. Dopo uno scambio con i giovani, le richieste saranno portate nella politica nazionale.

di più...

Il Consiglio federale ha rinviato le votazioni nazionali del 17 maggio 2020, ma i giovani possono ancora partecipare attivamente al processo politico per una settimana. Date le circostanze attuali, l’Associazione Svizzera dei Parlamenti dei Giovani ha deciso di prorogare la campagna nazionale «Cambia la Svizzera!» di sette giorni, estendendola fino al 29 marzo 2020. In questo modo la democrazia diretta può continuare a essere rafforzata e a rimanere solida (e appunto diretta) grazie a nuove possibilità digitali, come la piattaforma di partecipazione www.engage.ch.

Tutti i giovani della Svizzera hanno dunque ancora una settimana di tempo per contribuire a cambiare il Paese direttamente dal divano di casa, inviando le loro richieste attraverso la pagina www.engage.ch/Svizzera. I tredici membri più giovani del Consiglio nazionale e del Consiglio degli Stati esamineranno tutte le proposte presentate entro il 29 marzo 2020 e ne selezioneranno almeno una a testa. Dopo uno scambio con i giovani, le richieste saranno portate nella politica nazionale.

L'estensione della campagna di altri sette giorni vuole dare un messaggio chiaro: «State a casa e cambiate la Svizzera dal divano!» Anche durante l’emergenza del Coronavirus i giovani potranno così essere politicamente attivi e conoscere da vicino le possibilità di partecipazione digitale. Come ha dichiarato Christia Levrat ai microfoni della RTS lo scorso mercoledì 18 marzo: «La democrazia diretta non è un lusso consentito solo quando splende il sole».

 


Contatto

Giovani svizzeri all'estero nel segno dell'intraprendenza

Mezzi di comunicazione 23.02.2020

SWISSINFO - L'YPSA, ossia la community dei giovani svizzeri all'estero, rilancia le proprie attività all'insegna di una nuova visione. In primo piano ci sono un'offerta formativa e una partecipazione dinamica dei membri.