La Federazione Svizzera dei Parlamenti dei Giovani FSPG

La Federazione Svizzera dei Parlamenti dei Giovani FSPG è il centro di competenza neutrale per la partecipazione politica e l'educazione alla cittadinanza dei giovani adulti.

La FSPG sostiene tramite le offerte youpa i parlamenti e i consigli dei giovani esistenti in Svizzera e in Liechtenstein e ne promuove ulteriori creazioni. Inoltre, la FSPG mira a rafforzare la partecipazione politica e l'educazione alla cittadinanza dei giovani attraverso il programma easyvote e il progetto engage.ch. I giovani imparano così a conoscere i loro diritti e doveri politici e viene data loro l’opportunità di contribuire alla vita politica con idee e soluzioni innovative.

Con il settore Basi partecipazione politica (BPP) la FSPG favorisce il miglioramento delle condizioni per la partecipazione politica dei giovani attraverso la ricerca, lo scambio di conoscenze specifiche e la rappresentanza dei loro interessi.

Per tutte le attività della FSPG è valido il motto „dai giovani per i giovani”.

Updating aprile 2019

leggere

iscriversi

I giovani sono interessati alla politica – ma la politica non li raggiunge

News 06.05.2019

L'11 aprile 2019 siete stati invitati a partecipare all'annuale convegno easyvote. In questa occasione abbiamo presentato il nuovo monitor politico easyvote e abbiamo discusso insieme quali misure concrete i responsabili politici dovrebbero prendere per far sì che in ottobre i giovani vadano alle urne.

di più...

Il monitor politico easyvote 2018 mostra che quasi la metà di tutti i giovani ritiene che nessun partito esistente corrisponda ai loro interessi. Più della metà di essi pensa che il Parlamento non prenda decisioni importanti per la loro vita quotidiana. Inoltre, i responsabili politici non riuscirebbero a motivare i giovani a partecipare. Allo stesso tempo, i giovani sono ben consapevoli dell'importanza della partecipazione politica all'interno di una democrazia. Questo è particolarmente evidente per quei temi che li riguardano direttamente, come ed esempio per tematiche attuali quali la parità dei diritti o la protezione dell'ambiente. E aumenta nuovamente il loro interesse per la politica svizzera.

Quando si tratta di informarsi su temi politici, la perdita di significato dei classici canali di informazione è in costante aumento. Tuttavia, questo non si tramuta in un maggiore uso di Facebook e Co. Esiste quindi un bisogno di fonti di informazione alternative: acquisiscono così importanza quelle offerte da parte di mittenti come easyvote o da parte di quelle persone percepite come pari e considerate rilevanti e utili. I canali di informazione che stanno acquisendo maggiore importanza e sono valutati al meglio in termini di utilità sono le offerte di easyvote, in particolare i video, che rimangono i favoriti in assoluto. Secondo le allieve e gli allievi intervistati, anche la richiesta di educazione civica e alla cittadinanza è in rialzo come ulteriore fonte di informazione: anche quest'anno è confermata l'importanza dell’educazione politica nelle scuole.

Qui potete dare un'occhiata al monitor politico easyvote 2018.

Dallo smartphone alle urne, è arrivata "votenow"

Contributi nei media 13.05.2019

La nuova app di easyvote permette di informarsi in modo «comprensibile e neutrale» sui temi in votazione. Con tanto di "questionario" per aiutare i più indecisi

Il Consiglio cantonale dei giovani discute di eventi e mobilità

Mezzi di comunicazione PG 10.05.2019

All'ordine del giorno della seconda giornata del 19esimo Consiglio, oggi a Bellinzona, anche spazi e formazione

Le proposte di engage.ch alla sessione speciale

"Cambia la Svizzera!" 03.06.2019

Nell'ultima sessione speciale di inizio maggio 2019, due idee raccolte durante la campagna nazionale di engage.ch „Cambia la Svizzera!" dello scorso anno sono state introdotte nell'agenda politica federale. Entrambe le proposte trattano il tema della sostenibilità.

di più...

Ad esempio, alcuni adolescenti hanno espresso il desiderio di moderare il regolamento delle date di scadenza per ridurre al minimo lo spreco alimentare. Nadine Masshardt, consigliera nazionale PS, ha presentato questo argomento con un postulato. Inoltre, quattro giovani provenienti dalla Svizzera romanda hanno richiesto una regolamentazione più severa degli imballaggi in plastica per i rivenditori: „Naturalmente, come consumatrice e consumatore bisogna prestare attenzione a ciò che si acquista. Ma sarebbe molto più semplice se venissero introdotte alcune regole per i grandi rivenditori." La consigliera nazionale dei Verdi Irène Kälin ha trovato quest’idea convincente e con un'interpellanza la introduce ora nella politica nazionale.

Le idee e le richieste presentate in „Cambia la Svizzera!" sono di varia natura. Si va dalla riduzione delle tasse per chi ha più di 65 anni, alla promozione della formazione duale, fino all'agevolazione del servizio militare per le persone con problemi di salute. Clicca qui per vedere tutte le proposte di engage.ch.

Due processi engage.ch in Canton Friburgo

News 06.05.2019

Il Canton Friburgo è interessato alle modalità di partecipazione ai processi politici da parte dei giovani e dei giovani adulti. In due regioni sono raccolte proposte e idee dei giovani, che vengono così motivati a plasmare attivamente il loro futuro.

di più...

Il 9 maggio 2019, le idee dei giovani del distretto della Veveyse saranno discusse insieme ai politici locali durante l'evento engage.ch a Châtel-St-Denis. Ad inizio maggio anche la regione Kerzers comincerà la propria campagna di engage.ch per sentire ciò che i suoi giovani abitanti vogliono cambiare nella propria regione. Le idee potranno venire pubblicate fino al 31 maggio 2019 sulla nostra piattaforma online.

I comuni che nel 2019 vogliono realizzare un processo engage.ch per promuovere la partecipazione politica dei giovani sono invitati a contattare Melanie Eberhard.

Nuovi volti in ufficio

News 25.04.2019

Foto: Fabio Peter und Thierry Bongard

Siamo lieti di dare il benvenuto a Fabio Peter, ricercatore associato nel team BPP, e a Thierry Bongard (la sua calligrafia la conoscete dai video easyvote) come esperto di produzione easyvote. A fine marzo, dopo sei anni, Jonas Hirschi lascia la FSPG. Lo ringraziamo di cuore per l‘ottimo lavoro e per il grande impegno e gli auguriamo tutto il meglio per il futuro.

Posti vacanti