Una gioventù libera e unita alla CPG di Neuchâtel

News 28.10.2018

Circa 180 giovani provenienti da 34 parlamenti dei giovani di tutta la Svizzera e dall’estero si sono ritrovati questo weekend in occasione della 26° Conferenza dei Parlamenti dei Giovani CPG a Neuchâtel. Al centro c’erano scambio, formazione e discussioni politiche sotto forma di Speed Debating. L’evento, organizzato dalla Federazione Svizzera dei Parlamenti dei Giovani FSPG in collaborazione quest’anno con il Parlament des Jeunes de la Ville de Neuchâtel (PJNE), si è svol-to con il motto „una gioventù libera e unita”.

„L’impegno politico dei giovani è molto importante. La democrazia è una questione di discussione e dibattito – non sempre si vince, un fatto che può essere frustrante. Come membri dei parlamenti dei giovani, voi siete la voce dei giovani in Svizzera – continuate a impegnarvi, a difendere le vostre idee e insistete, se le vostre proposte non subito ottengono una maggioranza. Sfruttate questo finesettimana per scambiarvi, arricchirvi e anche, che non è incompatibile, divertirvi!Con queste parole il consigliere agli Stati di Neuchâtel Raphaël Comte ha aperto venerdì le tre giornate della Conferenza dei Parlamenti dei giovani CPG. 

Circa 180 giovani impegnati in politica provenienti da tre regioni linguistiche della Svizzera e dall’Europa si sono ritrovati a Neuchâtel in occasione della 26° edizione della CPG. Ad attendere i partecipanti c’era una vasta offerta di workshop, discussioni e gite. Accanto alla formazione, poi, non è stato trascurato l’aspetto della socialità. Punto centrale d’interesse per il maggiore organizzatore, la Federazione Svizzera dei Parlamenti dei Giovani FSPG, è lo scambio interpersonale oltre i confini tra parlamenti e cantoni.

La rete di parlamenti dei giovani va oltre i confini

Quest’anno la FSPG ha potuto accogliere anche 24 partecipanti provenienti da sei parlamenti dei giovani esteri. Patrizia Nideröst, Capa settore Parlamenti dei Giovani della FSPG, afferma: „Lo scambio con giovani provenienti da realtà politiche e regioni linguistiche differenti rappresenta una grande risorsa di arricchimento.” Lo stesso dichiara anche la giovane 17enne Esther, che è giunta alla Neuchâtel svizzera dalla Newcastle inglese: „Alla CPG ho avuto modo di conoscere tante nuove idee di progetto. Anche il formato di dibattito Speed Debating era una novità per me. Mi piace questo scambio attivo, in un ambiente intimo e alla pari con i politici. L’atmosfera di discussione è più disinibita rispetto, ad esempio, alle tavole rotonde.“

Il networking è una priorità per tutti i 76 parlamenti dei giovani in Svizzera e in Liechtenstein anche nell’attività politica quotidiana. Così, ad inizio settembre i parlamenti dei giovani dei Cantoni Argovia, Berna, Basilea Città e Soletta si sono riuniti per il polittag „Palazzo federale a quattro“. Quattro consiglieri nazionali e agli Stati dei rispettivi Cantoni hanno accompagnato i giovani parlamentari a Palazzo federale. Facevano da contorno all’evento vari workshop, un corso accellerato di lobbying e una tavola rotonda. Il parlamento dei giovani della città di Coira e quello dei Cantoni San Gallo / AI / AR stanno preparando un Polittag simile.

Inoltre, la prima Soirée Politique della FSPG a inizio ottobre è stata occasione d’incontro tra i giovani dei parlamenti dei giovani cantonali di Friburgo, Svitto, Berna, Soletta, Lucerna, Zurigo, Grigioni e i due di Basilea con rappresentanti dei movimenti giovanili dei partiti. La serata ha offerto un’opportunità di scambio che andasse oltre i confini tra cantoni e partiti. Al centro dell’evento c’era l’elaborazione di procedure concrete per attribuire maggiore valore all’educazione civica e alla cittadinanza in ogni cantone.

Ma i giovani impegnati non s’interessano solamente allo scambio politico. Agli annuali „Games PG“, infatti, i giovani parlamentari si ritrovano per un weekend di sport, divertimento e festa. Anche alla CPG, dopo una giornata del tutto produttiva tra workshop e cariche discussioni agli Speed Debating, il sabato sera è dedicato a fare festa insieme.

I parlamenti dei giovani si aggiornano

Con il supporto della FSPG, questo autunno si sono imbarcati nella „Mission engage” anche nove parlamenti dei giovani. Con quest’offerta, la FSPG sostiene i parlamenti dei giovani nel raccogliere attraverso una campagna le proposte di tutti i giovani dei rispettivi Comuni, regioni o Cantoni sulla piattaforma di partecipazione www.engage.ch. I giovani incontrano poi i politici locali e discutono insieme le proprie proposte, sviluppando le idee in gruppi di progetto misti. Così ad esempio, nel distretto di Nyon, vorrebbero realizzare un’area dedicata al lavoro creativo per i giovani dei 47 Comuni. 

I giovani imparano come attuare con successo tali progetti partecipando tra le altre cose ai workshop di gestione di progetto, finanze, gestione di membri o marketing, che sono tenuti alla CPG da collaboratori della FSPG con esperienza. Alla conferenza di quest’anno è stato inoltre presentato il nuovo opuscolo sulla fondazione della FSPG. Questo fungerà da consulenza e sostegno per i giovani e le autorità nella creazione di strutture durature di partecipazione giovanile in Comuni, regioni o Cantoni sotto forma di parlamento o consiglio dei giovani.


Valeria Pagani, Responsabile Comunicazione, valeria.pagani @ dsj.ch, 079 745 96 66

Damien Richard, Co-presidente FSPG, damien.richard @ dsj.ch, 076 509 91 33

 

Posti vacanti