Strategia 2017–2019

Sulla base delle esperienze finora fatte e delle nuove linee direttive e degli obiettivi strategici 2017–2019, approvati durante l’assemblea dei delegati del 2 aprile 2016, l’anno scorso il Comitato ha elaborato una strategia dettagliata e le misure per la sua attuazione. La FSPG intende procedere con il suo lavoro e ampliarlo ulteriormente, grazie anche al nuovo accordo di tre anni stipulato con la Confederazione.

Anche nel 2017 la qualità e quantità delle attuali offerte continueranno ad essere migliorate. Nell’ambito delle innovazioni ci si concentrerà tra l’altro sull’educazione politica di tutti i giovani e sulla formazione di giovani parlamentari. Con il progetto easyvote-school è stata lanciata un’offerta per il livello secondario II, mentre engage.ch è pensato per il livello secondario I. Con tali progetti si intende fornire un sostegno concreto agli insegnanti nell’ambito della formazione politica. Inoltre, all’inizio del 2017 sarà lanciato il nuovo ambito Basi partecipazione politica con il quale la FSPG intende approfondire le sue attività negli ambiti politica giovanile, ricerca e networking internazionale. 

La FSPG ha potuto stipulare con l’Ufficio federale delle assicurazioni sociali una convenzione di sovvenzione (finora convenzione sulle prestazioni) per il periodo 2017–2019 sulla base dell’art. 7 cpv. 1 LPAG e della strategia da lei inoltrata. La FSPG è quindi lieta di annunciare che quasi tutte le attività previste sono state inserite nella convenzione e che l’importo accordato è potuto essere alzato. Ciò garantisce che la FSPG, grazie alla sua offerta, possa anche in futuro migliorare in vari modi la partecipazione politica giovanile. In quanto centro di competenza neutrale per la formazione e partecipazione politica giovanile la FSPG intende adoperarsi anche nei prossimi tre anni per promuovere l’impegno politico dei giovani in modo efficace, con offerte innovative e fedele al motto “Dai giovani per i giovani”. Così facendo la FSPG contribuisce a promuovere a lungo termine le nuove leve per il sistema politico in Svizzera, in particolare per l’attività politica di milizia, la democrazia diretta e la cultura del dibattito democratica.

Retrospettiva attuazione Strategia 2014–16