Con il progetto engage.ch la FSPG promuove l’impegno dei giovani a livello comunale. Il progetto intende raggiungere i giovani nella loro vita quotidiana utilizzando i loro mezzi di comunicazione tipici.

Al centro del progetto vi è la piattaforma online www.engage.ch sulla quale i giovani possono presentare in modo semplice le loro idee e proposte su temi di attualità locale. I Comuni e i parlamenti dei giovani possono così coinvolgere i giovani nelle strutture comunali approfittando delle varie offerte di engage.ch disponibili sia online che offline.

Inoltre, ogni anno viene organizzata la campagna nazionale „Cambia la Svizzera!“, affiancata da una nuova offerta nell’ambito dell'educazione civica e alla cittadinanza al livello secondario I, volta a potenziare le nozioni e le competenze operative in ambito politico dei giovani a livello comunale.

Verso la piattaforma engage.ch

engage.ch anche nel Suo/tuo comune?

 Il 27 marzo 2019, a Winterthur, è stato avviato un processo engage.ch. Con il nostro progetto engage.ch aiutiamo i comuni a soddisfare le esigenze dei giovani a livello locale. I comuni possono gestire il proprio canale sulla piattaforma online engage.ch e raccogliere così le idee, i desideri e le richieste dei giovani, permettendo loro di partecipare attivamente alla vita della comunità.

Durante un incontro personale, i giovani e i politici locali discutono le varie idee ed elaborano possibili misure politiche. Si possono così creare gruppi di lavoro per creare nuove strutture di partecipazione (ad esempio, parlamenti dei giovani ed engage-labs).

I comuni che nel 2019 intendono lanciare un processo engage.ch per promuovere la partecipazione politica dei giovani sono invitati a contattare Melanie Eberhard.

Workshop engage.ch nella sua scuola

„Sperimentare la politica“ – questo è il nome del nostro workshop engage.ch sull'educazione civica e alla cittadinanza per il livello secondario I.

„È straordinario vedere come i giovani diventano creativi quando si dà loro ascolto“, afferma la diciottenne Lea Hatt, che già ha condotto alcuni workshop di engage.ch nelle scuole di Zurigo. Al centro del workshop c'è il coinvolgimento dei giovani. Lea sostiene le allieve e gli allievi nello sviluppo delle proprie idee e proposte a livello comunale. Inoltre, c'è sempre anche una figura della politica comunale.

Vorrebbe anche lei sperimentare la politica a livello comunale con la sua classe? Se è interessato/a la preghiamo di contattare david.uster @ dsj.ch
Qui sono disponibili ulteriori informazioni sull'offerta.

"Cambia la Svizzera!" – Giovani idee e richieste per la Svizzera

L’obiettivo della Federazione Svizzera dei Parlamenti dei Giovani FSPG è quello di avvicinare le giovani generazioni alla politica e a motivarle all’impegno politico. In futuro la FSPG intente concentrare i suoi sforzi anche a livello nazionale, dove, secondo alcuni studi, l’interesse politico dei giovani sarebbe maggiore, mentre le possibilità di partecipazione sarebbero le più basse.

A questo proposito il progetto “Cambia la Svizzera!” ("Verändere die Schweiz!") offre di nuovo la possibilità: per la durata di 6 settimane tutti i giovani residenti in Svizzera di età compresa tra i 14 e i 25 anni possono presentare le proprie idee – concrete, realizzabili e innovative – per la politica svizzera sul sito www.engage.ch. Inoltre, possono avanzare le loro richieste nei confronti di quest’ultima. Tali proposte possono essere condivise, commentate e votate con un “like” sul medesimo sito.

Almeno 15 delle proposte inoltrate saranno in seguito votate da un gruppo di giovani consiglieri nazionali e di Stato, che le presenteranno poi ai politici nazionali. I giovani, le cui proposte sono state accettate, si incontreranno con il relativo rappresentante parlamentare a Palazzo federale. 

Finora abbiamo ricevuto la conferma dei seguenti consiglieri nazionali e di Stato: Diana Gutjahr (UDC), Mike Egger (UDC), Christian Imark (UDC), Irène Kälin (Verdi), Nadine Masshardt (PS), Samira Marti (PS), Lisa Mazzone (Verdi), Mattea Meyer (PS), Fabian Molina (PS), Damian Müller (PLR), Philippe Nantermod (PLR), Lukas Reimann (UDC), Mathias Reynard (PS),  Marco Romano (PPD), Aline Trede (Verdi) e Cédric Wermuth (PS).

You(th) for Change Forum

News 06.05.2019

Tutti i giovani residenti in Svizzera di età compresa tra i 14 e i 25 anni hanno avuto a disposizione sei settimane per presentare le loro proposte nazionali tramite engage.ch. Queste saranno discusse il 16 maggio 2019 alforum You(th) for Change presso il forum Raiffeisen di Berna, e concretizzate con l'aiuto di esperti di ricerca, politica e lobbying. Le esperte e gli esperti si dedicheranno alle varie richieste dei giovani, dando consigli e trucchi in modo che il maggior numero possibile di richieste possa essere implementato.

Due processi engage.ch in Canton Friburgo

News 06.05.2019

Il Canton Friburgo è interessato alle modalità di partecipazione ai processi politici da parte dei giovani e dei giovani adulti. In due regioni sono raccolte proposte e idee dei giovani, che vengono così motivati a plasmare attivamente il loro futuro.

di più...

Il 9 maggio 2019, le idee dei giovani del distretto della Veveyse saranno discusse insieme ai politici locali durante l'evento engage.ch a Châtel-St-Denis. Ad inizio maggio anche la regione Kerzers comincerà la propria campagna di engage.ch per sentire ciò che i suoi giovani abitanti vogliono cambiare nella propria regione. Le idee potranno venire pubblicate fino al 31 maggio 2019 sulla nostra piattaforma online http://www.engage.ch/regio-kerzers

I comuni che nel 2019 vogliono realizzare un processo engage.ch per promuovere la partecipazione politica dei giovani sono invitati a contattare Melanie Eberhard.

A breve gli „anziani“ non potranno più votare? E la legalizzazione della cannabis può salvare l'AVS?

"Cambia la Svizzera!" 22.03.2019

La campagna nazionale „Cambia la Svizzera!“ si è conclusa domenica 24 marzo 2019. Per cinque settimane, diversi ambasciatori di engage.ch hanno esortato alla partecipazione. Da giovani influencer a insegnanti impegnati fino ai partner del nostro progetto, i 16 membri delle Camere federali più giovani.

di più...

In linea con le recenti manifestazioni sul clima, molte proposte riguardano questioni ambientali. Ad esempio, i giovani vogliono meno imballaggi per ridurre gli sprechi, biglietti più economici per il trasporto pubblico per decongestionare le strade oppure la promozione di fonti energetiche alternative.

Come ogni anno, anche nel 2019 la legalizzazione della cannabis è una richiesta ricorrente. Il giovane grigione Valerio ha concepito una proposta intelligente presentando la „soluzione al problema dell'AVS“: legalizzando i prodotti a base di cannabis, vuole assicurare i contributi AVS imponendo una tassa sui prodotti. Valerio non ha indirizzato la sua idea a un partito specifico perché crede che „il futuro dell'AVS riguarda tutti noi ed è un problema interpartitico“.

Una giovane bernese vorrebbe che agli svizzeri oltre i 70 anni fosse revocato il diritto di voto per non consentire loro di decidere il futuro dei ragazzi. Il giovane sangallese Tim desidera che il sistema di milizia della Svizzera sia rafforzato da un servizio civile per tutti. „In futuro, si potranno integrare i giorni di servizio in ambiti diversi dal servizio militare e civile. Soprattutto in istituzioni come i vigili del fuoco, nei comuni o negli uffici politici c’è sempre più carenza di personale. Perché non prestare servizio lì?“.

I 16 membri delle Camere federali più giovani selezioneranno una proposta ciascuno, che sarà poi presentata e discussa con i giovani all'evento engage.ch che si terrà al Palazzo federale il 17 giugno 2019. Già il 16 maggio 2019, a Berna si svolgerà il You(th) for change Forum, dove ricercatori, lobbisti e politici forniscono sostegno all'attuazione delle proposte. Maggiori informazioni nel prossimo Updating!

È ora di cambiare la Svizzera!

"Cambia la Svizzera!" 11.02.2019

Dall'11 febbraio al 24 marzo 2019, tutti i giovani in Svizzera potranno partecipare a „Cambia la Svizzera!“ e presentare le proprie idee e proposte su www.engage.ch. I 15 membri più giovani dell’Assemblea federale selezioneranno poi le loro proposte preferite e le presenteranno nella politica nazionale.