Novità della FSPG: invito mensile al politlunch

BPP 03.11.2018

La digitalizzazione può offrire delle opportunità di coinvolgimento in politica? E in che modo esattamente i giovani si formano una propria opinione per le votazioni? Queste e altre questioni sono state affrontate ai primi due Politlunch di settembre e ottobre.

di più...

Il coinvolgimento del pubblico è stato reso possibile grazie a degli elementi interattivi. Così, Adrienne Fichter e Maximilian Stern hanno selezionato la questione tra il pubblico estraendo un numero e Clau Dermont è entrato in diretta discussione con i partecipanti.

Con molto entusiasmo attendiamo ora il prossimo Politlunch che si terrà il 27 novembre dalle 13 alle 14 sul tema "Come strutturare gli strumenti digitali per promuovere la partecipazione in Comuni e quartieri?" con Abraham Bernstein, direttore  dell’iniziativa Digital Society dell’Università di Zurigo e Corina Gredig, che ha scritto la sua tesi di laurea magistrale sul tema della tecnologia civica in Svizzera.

 Iscrizione

Workshop sulla visualizzazione di dati

BPP 16.10.2018

Con quali approcci i giovani affrontano la partecipazione politica? Come si distinguono i giovani in riferimento alla loro partecipazione politica? Cosa si aspettano i giovani dall’educazione civica e alla cittadinanza? Per rispondere a queste e altre domande con l’aiuto di grafici, il 16 e il 17 novembre 2018 si terrà, con la partecipazione di Clau Dermont dell’Università di Berna, un workshop dedicato alla visualizzazione di dati. Le informazioni ottenute potranno essere impiegate nell’ambito della ricerca e della comunicazione. Sei interessato/a (termine di iscrizione: 02.11.2018, lingua del corso: tedesco)? 

Movimenti giovanili dei partiti e parlamenti dei giovani impegnati per rafforzare l’educazione civica e alla cittadinanza

BPP 06.10.2018

La Soirée Politique della Federazione Svizzera dei Parlamenti dei Giovani FSPG ha offerto oggi ai parlamenti dei giovani e ai movimenti giovanili dei partiti cantonali un’occasione di scambio sul tema del rafforzamento dell’educazione civica e alla cittadinanza. Circa 50 giovani e giovani adulti interessati si sono incontrati oggi a Berna, dove hanno discusso sulle procedure concrete necessarie per attribuire maggiore valore all’educazione civica e alla cittadinanza in ogni cantone. Tutti i presenti hanno concordato sull’urgente necessità di una maggiore considerazione dell’educazione civica e alla cittadinanza nelle scuole. La trasmissione delle conoscenze e delle competenze in questo ambito porta alla presa di coscienza dei doveri politici delle cittadine e dei cittadini e infine alla tutela duratura del sistema politico svizzero.

di più...

I parlamenti dei giovani e dei movimenti giovanili dei partiti cantonali si impegnano costantemente per rafforzare l’educazione civica e alla cittadinanza. Con la prima Soirée Politique della FSPG del 6 ottobre 2018 ha avuto luogo a Berna un’occasione di scambio su questa tematica. L’obiettivo dell’evento era quello di dare ai giovani impegnati a rafforzare l’educazione civica e alla cittadinanza un’opportunità di scambio che andasse oltre i confini cantonali e di partito. Quest’opportunità è nata per i partecipanti a cena durante le tavole rotonde. Diversi relatori e relatrici impegnati sul campo e nella ricerca hanno illustrato lo sviluppo dell’educazione civica e alla cittadinanza in Svizzera (Stefanie Marolf, PHZH), la pratica di un cantone bilingue (Carole Angéloz, Canton FR) e dei sondaggi di opinione sul tema tra la popolazione, in particolare da parte dei giovani (Cloé Jans, gfs.bern).

La ricerca conferma il grande valore dell’educazione civica e alla cittadinanza

Nonostante in Svizzera le cittadine e i cittadini abbiano una grossa responsabilità politica attraverso la democrazia diretta e il sistema di milizia, le conoscenze e le competenze politiche vengono relativamente poco promosse nelle scuole svizzere. Tuttavia, questa promozione è importante per una tutela duratura del sistema politico svizzero. Solo pochi Cantoni offrono l’educazione civica e alla cittadinanza come materia scolastica. La promozione dell’educazione civica e alla cittadinanza è ampiamente considerata dalla società come un elemento di riforma cruciale per il sistema politico svizzero. Anche uno studio del 2014 condotto dall’istituto di ricerca gfs.bern lo dimostra. I giovani stessi conferiscono all’educazione civica e alla cittadinanza un valore considerevole. Secondo il monitor politico di easyvote del 2017, due terzi delle studentesse e degli studenti del livello secondario II ritengono che l’educazione civica e alla cittadinanza sia per loro centrale.

Decisioni incoraggianti da parte dei Cantoni AG e TI

In Svizzera la politica in materia di formazione è principalmente di competenza dei Cantoni, e così anche l’educazione civica e alla cittadinanza. Per questo motivo il rafforzamento dell’educazione civica e alla cittadinanza deve essere attuato a livello cantonale. I partecipanti alla Soirée Politique hanno seguito questo approccio. Durante la cena offerta dalla fondazione StrategieDialog21, i giovani e le giovani politici hanno discusso su come l’educazione civica e alla cittadinanza potrebbe essere rafforzata all’interno del loro cantoni. Le possibilità per questo sono le iniziative politiche e le iniziative popolari. Che queste siano delle valide opportunità lo dimostrano i Cantoni Ticino e Argovia, dove di recente il popolo o il governo hanno deciso di introdurre una materia di educazione civica e alla cittadinanza.


Contatti: Maurus Blumenthal, Direttore FSPG, maurus.blumenthal @ dsj.ch, +41 (0)79 394 52 86

Summer School FSPG „Visualizzazione di dati“

BPP 31.08.2018

Dal 10 al 12 settembre 2018 si terrà la prima Summer School organizzata dalla FSPG. Nel corso delle tre giornate dell’evento i giovani adulti coinvolti potranno acquisire utili abilità nella visualizzazione di dati sul tema della partecipazione politica (lingua del corso: tedesco).

di più...

Verranno impiegati il software di statistica R e una base di dati proveniente da un'indagine sulla partecipazione politica dei giovani. Eventuali conoscenze di base in statistica sono da considerarsi un vantaggio per la partecipazione alla summer school. 

Le conoscenze acquisite potranno essere impiegate nella pratica in ambiti quali la ricerca e la comunicazione. 

Ti interessa? Clicca qui per iscriverti o avere ulteriori informazioni (Termine d’iscrizione: 03.09.2018).