E-Citoyen-ne-s

Quali forme di partecipazione (digitale) esistono per i giovani in Europa? È a questa  domanda che il progetto “E-Citoyen-ne-s” sta tentando di rispondere, basandosi soprattutto sullo scambio di esperienze.
 

Situazione di partenza

Il progetto è stato lanciato in seguito a una richiesta da parte della Francia. Già a quei tempi la FSPG si era prefissata l'obiettivo di aumentare gli scambi internazionali e di stabilire una cooperazione in questo senso. La richiesta è quindi cascata a pennello e la cooperazione è subito stata inaugurata.
 

Obiettivi

  • I partecipanti allo scambio hanno la possibilità di conoscere nuove forme di partecipazione politica.
  • Queste forme di partecipazione vanno ulteriormente elaborate e vanno individuate soluzioni digitali corrispondenti.
  • Le conoscenze che ne risultano sono poi trasmesse ai rispettivi responsabili nei paesi partner in occasione di una formazione.
     

Metodo

Il progetto E-Citoyen-en-s si svolge insieme al "Parlement européen des jeunes France" e all'organizzazione tedesca "polyspektiv". Include tre diversi formati.

  • Gli incontri internazionali costituiscono la parte centrale del progetto e avvengono una volta per ogni paese. Cinque giovani di ciascuno degli altri due paesi si recano nel paese di turno insieme a un’accompagnatrice o un accompagnatore. L'obiettivo degli incontri è di conoscere nuove forme di partecipazione politica. In seguito agli incontri si tiene uno scambio digitale di follow-up, durante il quale si individuano gli aspetti delle forme di partecipazione sperimentate in occasione dell’incontro che sono possibili anche in modalità digitale e gli strumenti necessari a questo proposito.
  • Gli scambi sono affiancati da tre riunioni di lavoro, durante le quali viene preparato il programma e il contenuto, così come la documentazione per l'ultima parte del progetto (vedi sotto).
  • I responsabili del progetto trasmettono alle organizzazioni partner e a persone rilevanti le conoscenze acquisite durante gli scambi in occasione di una formazione.

Il progetto è sostenuto da Erasmus+ ed è gestito dal PEJ France.

Attualità

Al momento sono in corso scambi internazionali a Berna, Parigi e Dresda. Ecco alcune foto.

 

Persona di contatto

Simon Eggimann

E-Mail